Archive | diGressioni RSS feed for this archive

riflessioni sul mondo dei libri e sulla cultura in generale

Noir, genere maschile singolare

Definire il noir al maschile singolare può sembrare quasi tautologico: il noir è a tutti gli effetti un genere dominato dagli uomini. Eppure, dopo E. A. Poe e molto prima di Arthur Conan Doyle, il primo successo letterario di un poliziesco è dovuto ad Anna K. Green che, con il giallo investigativo Il caso Leavenworth, […]

Continue Reading

Così vicina la Grecia, ovvero quando incontrai #Charitos

Spesso, affamati di parole, ingurgitiamo spazzatura scritta, buona a placare temporaneamente il senso di vuoto in treno, in spiaggia, nell’anticamera del dentista, riempitivo insapore e del tutto dimenticabile. Ma in questi casi, pur con la pancia piena di nulla, restiamo come sospesi, attendendo il momento in cui degustare la pietanza giusta, che colmi stomaco e testa […]

Continue Reading

Chi non legge è più meglio – #nonleggeteperché

    Voglio qui trattare un argomento dolente, oltre a fare pubblica confessione di una mia terribile colpa e del mio tentativo di riabilitarmi. Ma procediamo con ordine. In Italia ci sono sempre meno lettori, pare. A questa positiva tendenza tentano di contrapporsi pochi scellerati con iniziative mediatiche fortunatamente di scarso rilievo. Ma voglio qui […]

Continue Reading

Regali di carta: 5 libri per bambini e ragazzi da suggerire a Babbo Natale

    Come dicevamo qui pochi giorni fa, Natale si avvicina a grandi passi e i veri protagonisti di questi giorni – i bambini – sono nei nostri pensieri costantemente. Ovviamente, in questo caso specifico, non saremo noi a comprare i regali, no. Mai. Giuro. Ma qualcuno che è in grande confidenza con Babbo Natale potrebbe passargli qualche […]

Continue Reading

Proibiti e famosi: alcuni casi di censura letteraria

  Capite ora perché i libri sono odiati e temuti? Perché rivelano i pori sulla faccia della vita. La gente comoda vuole soltanto facce di luna piena, di cera, facce senza pori, senza peli, inespressive. Ray Bradbury, Fahrenheit 451 La libertà d’espressione del pensiero è oggi riconosciuta come una delle libertà fondamentali dell’uomo quasi ovunque […]

Continue Reading

Consigli di lettura per aspiranti scrittori (dopo gli USA, l’Italia)

Quando, qualche giorno fa, ho pubblicato la traduzione dell’articolo sugli 11 libri consigliati ad aspiranti scrittori ho giocoforza notato – e non sono stata la sola – che quei consigli riguardano quasi esclusivamente la letteratura angloamericana. Allora mi son chiesta quali sarebbero stati i libri da consigliare ad aspiranti scrittori italiani, partendo da una premessa non scontata: che […]

Continue Reading

11 libri che un aspirante scrittore DEVE leggere – Stati Uniti

Secondo Stephen King, “Se non si ha il tempo per leggere, non si ha il tempo (o gli strumenti) per scrivere. Semplice.” Ma per l’aspirante scrittore il compito di scegliere cosa leggere può rivelarsi ben più difficile. Con un mondo di narrativa a portata di mano, come decidere quali libri saranno inestimabili nella ricerca verso […]

Continue Reading

Happy birthday, Mr King

    Oggi è il compleanno di uno degli scrittori causa della malattia grave che mi spinge a divorare il suo nuovo libro in un giorno, per poi piangere sul fatto di averlo finito così presto (e di dover aspettare un dignitoso lasso di tempo prima di rileggerlo). Non so spiegare bene, ma il problema è questo. Fame, credo. Forse […]

Continue Reading

Che lettore sei? categorie e frasi tipiche

Ieri sera, mannaggiammé, ho finito il libro che stavo leggendo: semplicemente non ce l’ho fatta a fermarmi e l’ho letto tutto. So che ci sarà un seguito, so che lo leggerò, ma ho la tremenda consapevolezza che non accadrà subito. Ecco, questo è il classico tipo di situazione che spingerebbe un lettore medio (quale io sono) […]

Continue Reading

Sacré Wolinski!

La satira ci rende fieri, come se ci riconoscesse uno stato civile artistico, un diploma che ci sollevi dalla mediocrità e dal grigiore delle parti secondarie. Ennio Flaiano

Continue Reading

Una città in barca

Questo è un blog che parla di libri, è vero. Certe cose però sono così immaginifiche e diverse da occupare spazi che non sono loro riservati. Tra queste il mare e le mani piene di calli. Tra queste il talento di un giovane regista. Tra queste una ciurma di terra che con passione sostiene un […]

Continue Reading

I libri quando diventano film (e un consiglio per un regalo)

                            Iniziamo dal consiglio: la casa editrice Valigie Rosse ha da poco pubblicato uno stuzzicante libro che trovo perfetto come regalo ad un amico che non legge molto, a uno che legge moltissimo, o ancora ad una persona appassionata di cinema: “Ho visto il film […]

Continue Reading

A proposito delle diffide a Facebook e della vita reale

Ultimamente sulle bacheche di molte persone appaiono dichiarazioni che diffidano Facebook dall’utilizzare in qualsivoglia modo quanto pubblicano. Sembra che all’improvviso tutti temano quello che fino all’altroieri era il luogo di maggior relax collettivo. Solo che, per essere precisi, Facebook è –per dirla con una definizione non mia, ma di Marc Augé –  un “non-luogo”. Marc […]

Continue Reading

Un posto per ogni scarpa (per esempio il manicomio)

Pochi giorni fa un’amica parlava con grande arguzia di scarpe, almeno per quanto si possa considerare “parlare” uno scambio di opinioni su Facebook. In seguito alla nostra discussione, tuttavia, anche “Il mondo di Quark” ha deciso di occuparsi di questo fenomeno e questo è quanto ha detto Piero Angela l’altra sera, durante la trasmissione. “In effetti, il mondo […]

Continue Reading

Il libro che non avrò il coraggio di leggere – Muganga. La guerra del dottor Mukwege

È una sera d’ottobre. Cinque uomini armati si introducono nell’abitazione del dottore e costringono al silenzio sotto minaccia le due figlie del medico e una loro amica fino al ritorno del padre. Quando l’uomo arriva, gli sconosciuti escono dalla casa e trascinano il medico fuori dal veicolo; un cameriere esce urlando in cerca di aiuto, […]

Continue Reading

Di King, Kubrick e Saul Bass. E anche dell’interpretazione di una storia

All’inizio del 1977 Stephen King ha 30 anni e ha al suo attivo due romanzi di un certo successo, tutto qui. Ma il 28 gennaio di quell’anno la Doubleday pubblica quello che può essere considerato il suo romanzo più noto, se non il suo capolavoro: The Shining (in italiano senza “the”). Tutti conoscono almeno per […]

Continue Reading

Giorni di pioggia

Non dico che a noi non succeda. Succede, succede. Ma non con la regolare cadenza del rubinetto allentato, con la costanza di un orologio carico, con la precisione e la prevedibilità dei giorni della settimana. Noi siamo la tubatura che esplode, la molla che inceppa. Non dico che a noi non succeda, non posso dirlo. […]

Continue Reading

La correttezza paga. Sei un editore scorretto? Fuori da qui!

Che zappare sia faticosissimo non lo mette in dubbio nessuno, io figlia di un operaio men che meno, ma che scrivere e compiere operazioni affini non sia una passeggiata di salute pare l’abbiano dimenticato in molti. Tutto, come spesso accade, comincia in rete, da un articolo di Chiara Beretta Mazzotta, dalle riflessioni di Federica Aceto, […]

Continue Reading

La musica della Torre Nera di Stephen King

      Appassionata come sono di Stephen King, ho notato ieri l’articolo che lo scrittore ha condiviso e che rende onore al lavoro non di tutto riposo portato a termine da un meticoloso lettore de La Torre Nera: andare a ripescare tutte le canzoni che lo scrittore ha disseminato lungo le infinite pagine della famosa saga. Ne traduco una parte […]

Continue Reading

Dal post al libro, come si rinnova da solo il mercato editoriale

Nel corso del tempo il percorso per giungere alla realizzazione dell’oggetto “libro” è fortemente cambiato, giungendo persino in molti casi a snaturarsi. Allontanandosi sempre più dal modello classico, la nascita di un testo ha preso vie sempre diverse. Il nascente fenomeno del self publishing, a prescindere dai giudizi di merito, ha scavalcato ed eliminato tutta […]

Continue Reading
you can call me outsider

io. tu. panna montata. manette. altre domande stupide?

orlando furioso

il blog di Deborah Donato

Se lo scrivi resta

diario di una ragazza comune, ottimista a modo suo

marisa salabelle

Fu così che Efisia Caddozzu venne al mondo. Mischinedda , pensò la levatrice mentre la presentava ai parenti riuniti. Ellusu, pensò la nonna, una parola che nel suo vocabolario alquanto limitato stava a significare molte cose diverse a seconda delle circostanze.

Luca Bottura

Satira gratuita, ma anche a pagamento

Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

trecugggine

le cugine parlano di libri

Il pulpito del libraio

Accade in una libreria di provincia. Voi umani non potreste nemmeno immaginarlo!

aliceinwriting - vita da biblioteca e suggestioni sparse

Bibliotecaria, copywriter, scrittrice con un passato da redattore editoriale. Amante dei libri, della lettura, sensibile al piacere del testo e al grado zero della scrittura, mi occupo di Letteratura, amica esistenziale fin dai tempi dell'infanzia, poi alleata negli studi, infine compagna fedele di vita. I miei campi d'azione: la critica, la riflessione sul romanzo, sui miti, su temi e topoi; la poesia come flusso di coscienza e sottile tecnica semantica; il racconto, finestra aperta su un mondo interiore da narrare con parole in libertà. Postilla doverosa per caratterizzarmi ulteriormente: oltre ai libri, l'enorme, smodata, incontenibile passione per il cinema (sono cresciuta nella videoteca di famiglia, l'ormai serrata Video Days) e per la musica (colonne sonore di film e tanto, tanto, tanto, metal e rock in tutte le sfumature).

VITA DA EDITOR

Interviste, recensioni e retroscena dell’editoria – a cura di Giovanni Turi

Scrivere creativo

Esercizi di scrittura creativa.

strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Muninn

libri da ricordare