Archivi delle etichette: roma

#romasecretstore, l’isolachenonc’è dei libri

Piove. Ma proprio come si deve, una pioggia fitta, rumorosa, a goccioloni. Piove e scendo dalla macchina. Piove, mannaggia, e la porta è chiusa. Segreto, è segreto. Ma ho ricevuto l’invito che appare e scompare –un invito magico– e quasi subito la porta si apre. Ecco ci sono, il segreto non è più un segreto: lo […]

Continua a leggere

La filosofia sulle scale

Il professor Greco sale le scale con due buste della spesa, rimpiangendo ad ogni scalino il momento in cui ha comprato quelle tre stanze in cima alla torre di mattoni. Ma tant’è: affascinato dalla veduta sui tetti grigi e inconsapevole dell’effetto crudele della vecchiaia sulle articolazioni, trent’anni prima non aveva immaginato che quelle scale sarebbero […]

Continua a leggere

Una notte sbagliata, di Gianluca Ales

                Gli sarebbe piaciuto ricominciare da capo, se solo avesse avuto un’altra piccola possibilità. E allora sì che avrebbe fatto le cose per bene. Non si sarebbe cacciato in quel guaio. Non si sarebbe cacciato neanche in quello schifo di vita. Perché a volte si pensa di essere […]

Continua a leggere

A bridge of books for Gaza – Un ponte di libri per Gaza

Non ci sono parole capaci di descrivere la guerra, non ci sono parole che bastino a creare la pace. Ma forse si può costruire una speranza, sospesa su un ponte di uomini e di parole stampate. A Roma, sabato 6 settembre alle ore 19, portiamo un libro sul Ponte della Musica per fermarci a riflettere […]

Continua a leggere

Gli eroi imperfetti di Stefano Sgambati

Scrivere è uno svelamento, è permettere alla penna di tracciare solchi da cui poi emergono verità, alla tastiera di essere pigiata e picchiare cruda e dire, dire sempre qualcosa di ulteriore rispetto a quello che vorresti. Quando si parla di libri è difficile non dire qualcosa di sé, sebbene quei libri siano stati scritti, pensati, […]

Continua a leggere

Letti di notte: grazie a…

Dunque, Letti di notte è passato, ma non archiviato. Vi dobbiamo un resoconto della serata –resoconto che è anche un ringraziamento a tutti coloro che in un modo o nell’altro hanno partecipato alla  serata, rendendola speciale. Il primo ringraziamento va quindi al nostro guru Patrizio Zurru che ci ha invitati a partecipare a Letti di […]

Continua a leggere

Non sono Sòle, cronaca di un successo annunciato – Tutto ebbe inizio una domenica uggiosa

Non sono Sòle, un successo travolgente. Migliaia di persone hanno preso d’assalto la libreria che ha ospitato l’evento. Letture, sconsigli e tanto divertimento. Il bilancio dei fondatori: “Siamo all’altezza di una manifestazione mondiale come il Salone del Libro di Torino” Dalla vostra inviata a Roma Nord G.B. Roma, Ponte Milvio – “Mai vista una presenza […]

Continua a leggere

#NonsonoSòle: divertiamoci di libri!

Se non hai niente di carino da dire, allora non dire nulla. Buon consiglio, no? Ecco, considerate che per indole e carattere, se lo seguissi, dovrei tenere la bocca chiusa per buona parte del tempo: avrei parecchi amici in più, ma insomma… se “mi scarabocchiano così” sarà mica colpa mia? E allora capita, più spesso […]

Continua a leggere
you can call me outsider

io. tu. panna montata. manette. altre domande stupide?

orlando furioso

il blog di Deborah Donato

Se lo scrivi resta

diario di una ragazza comune, ottimista a modo suo

marisa salabelle

Fu così che Efisia Caddozzu venne al mondo. Mischinedda , pensò la levatrice mentre la presentava ai parenti riuniti. Ellusu, pensò la nonna, una parola che nel suo vocabolario alquanto limitato stava a significare molte cose diverse a seconda delle circostanze.

Luca Bottura

Satira gratuita, ma anche a pagamento

Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

trecugggine

le cugine parlano di libri

Il pulpito del libraio

Accade in una libreria di provincia. Voi umani non potreste nemmeno immaginarlo!

aliceinwriting - vita da biblioteca e suggestioni sparse

Bibliotecaria, copywriter, scrittrice con un passato da redattore editoriale. Amante dei libri, della lettura, sensibile al piacere del testo e al grado zero della scrittura, mi occupo di Letteratura, amica esistenziale fin dai tempi dell'infanzia, poi alleata negli studi, infine compagna fedele di vita. I miei campi d'azione: la critica, la riflessione sul romanzo, sui miti, su temi e topoi; la poesia come flusso di coscienza e sottile tecnica semantica; il racconto, finestra aperta su un mondo interiore da narrare con parole in libertà. Postilla doverosa per caratterizzarmi ulteriormente: oltre ai libri, l'enorme, smodata, incontenibile passione per il cinema (sono cresciuta nella videoteca di famiglia, l'ormai serrata Video Days) e per la musica (colonne sonore di film e tanto, tanto, tanto, metal e rock in tutte le sfumature).

VITA DA EDITOR

Interviste, recensioni e retroscena dell’editoria – a cura di Giovanni Turi

Scrivere creativo

Esercizi di scrittura creativa.

strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Muninn

libri da ricordare