Archivi delle etichette: Marco Malvaldi

Parole e musica a Ponte Milvio – l’autunno è alle porte ma non disperate

Secondo quanto affermato dal  presidente dell’AIE (Associazione Italiana Editori) il mercato del libro in Italia, più che fermo è in crollo: dopo di noi, la Grecia e il diluvio. Ma prima di preparare l’arca, facciamo un piccolo punto della situazione e chiariamo quanto detto sopra. Non è che gli italiani non leggano affatto, bensì non […]

Continua a leggere

Le parole di un anno: almanacco incompleto delle letture del #2013

In questo periodo di bilanci e consuntivi per tutti, ho provato a calcolare quanti libri leggo in un anno. Lungi dall’eguagliare Nina Sankovitch, la blogger che qualche anno fa si mise in testa di leggere un libro al giorno -riuscendoci, pare – ritengo di leggere tra i 70 e gli 80 libri all’anno, o per […]

Continua a leggere

Arriva il freddo: ecco 10 libri da leggere sotto il plaid

E dunque è giunto: il freddo. Short, t-shirt, minigonne, vestitini e canotte lasciano il posto ad orrende tute di pile, orrende sì, ma calde. Nasi di ogni foggia trovano rifugio sotto sciarpe multicolori, capelli fluenti o radi si rifugiano schivi sotto cappucci, corpi scolpiti e corpi grassi si rintanano in capi di vestiario che li […]

Continua a leggere

Marco Malvaldi, gocce di perfetto Argento vivo

La musica di Bach, il metallo inafferrabile e il punto e virgola dove ci vuole: un avvincente romanzo giallo senza morti e senza sorprese Drriiiiinnn! Anche se non aspetto nessuno, suonano alla porta; sono in tenuta da combattimento -felpa informe e matita nei capelli- e la cucina è molto più che in disordine. Ciabatto svogliata […]

Continua a leggere
you can call me outsider

io. tu. panna montata. manette. altre domande stupide?

orlando furioso

il blog di Deborah Donato

Se lo scrivi resta

diario di una ragazza comune, ottimista a modo suo

marisa salabelle

Fu così che Efisia Caddozzu venne al mondo. Mischinedda , pensò la levatrice mentre la presentava ai parenti riuniti. Ellusu, pensò la nonna, una parola che nel suo vocabolario alquanto limitato stava a significare molte cose diverse a seconda delle circostanze.

Luca Bottura

Satira gratuita, ma anche a pagamento

Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

trecugggine

le cugine parlano di libri

Il pulpito del libraio

Accade in una libreria di provincia. Voi umani non potreste nemmeno immaginarlo!

aliceinwriting - vita da biblioteca e suggestioni sparse

Bibliotecaria, copywriter, scrittrice con un passato da redattore editoriale. Amante dei libri, della lettura, sensibile al piacere del testo e al grado zero della scrittura, mi occupo di Letteratura, amica esistenziale fin dai tempi dell'infanzia, poi alleata negli studi, infine compagna fedele di vita. I miei campi d'azione: la critica, la riflessione sul romanzo, sui miti, su temi e topoi; la poesia come flusso di coscienza e sottile tecnica semantica; il racconto, finestra aperta su un mondo interiore da narrare con parole in libertà. Postilla doverosa per caratterizzarmi ulteriormente: oltre ai libri, l'enorme, smodata, incontenibile passione per il cinema (sono cresciuta nella videoteca di famiglia, l'ormai serrata Video Days) e per la musica (colonne sonore di film e tanto, tanto, tanto, metal e rock in tutte le sfumature).

VITA DA EDITOR

Interviste, recensioni e retroscena dell’editoria – a cura di Giovanni Turi

Scrivere creativo

Esercizi di scrittura creativa.

strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Muninn

libri da ricordare