Arriva il freddo: ecco 10 libri da leggere sotto il plaid

E dunque è giunto: il freddo.

Short, t-shirt, minigonne, vestitini e canotte lasciano il posto ad orrende tute di pile, orrende sì, ma calde. Nasi di ogni foggia trovano rifugio sotto sciarpe multicolori, capelli fluenti o radi si rifugiano schivi sotto cappucci, corpi scolpiti e corpi grassi si rintanano in capi di vestiario che li fanno assomigliare a palombari: è la livella dell’inverno.

E mentre piove, e il cielo non invita ma fa paura, e lo zerbino al di là dell’ uscio sembra prenderti in giro quando lasci casa, esplode il grido di battaglia che ci accompagnerà fino a marzo: datemi un divano, un tè, un libro. E una coperta!

Ecco i dieci libri da plaid, testi brevi da poter afferrare con solo qualche dito fuori dal morbido riparo e che scaldino quello che non può essere scaldato dalla lana.

  1. L’amico ritrovato di Fred Uhlman: breve racconto sulla potenza dell’amicizia oltre ogni differenza, oltre ogni ostacolo, oltre la storia.

    L'amico ritrovato - F. Uhlman

    L’amico ritrovato – F. Uhlman

  2. Sostiene Pereira di Antonio Tabucchi: il coraggio come modello verso cui tendere piuttosto che come caratteristica insita. Un romanzo che, in pochissime pagine, racconta l’ignominia della dittatura e la passione di Tabucchi per la terra che non gli ha dato i natali, ma che ha scelto come casa sua.
  3. Argento vivo di Marco Malvaldi: un giallo leggero, scorrevole e veloce, quasi una commedia degli equivoci. Uno stile curatissimo che dimostra come la letteratura d’evasione possa essere di qualità.
  4. Il vecchio che leggeva romanzi d’amore di  Luis Sepùlveda: la foresta amazzonica e una foto, unica compagnia i romanzi d’amore. La magia della lettura e di una vita vissuta ai ritmi della natura.
  5. Il più grande uomo scimmia del Pleistocene di Lewis Roy: il racconto, intriso di humour delirante, della vita di un uomo preistorico che lungi dall’essere nostro progenitore pare essere il nostro ritratto.
  6. La bambina che raccontava i film di Hernán Rivera Letelier: una bambina, un cinema, il posto che ognuno di noi può occupare nel mondo e la modernità che non ne tiene conto. Brevissima storia intrisa di malinconia.
  7. La lunga notte del dottor Galvan di Daniel Pennac: una lunga notte al pronto soccorso per il dottor Galvan si rivelerà eterna. Alle prese col destino e con un malato particolare la sua vita prenderà una piega inaspettata.
  8. L’uomo bicentenario di Isaac Asimov: storia commovente d’una macchina difettosa, che prova sentimenti pur non possedendo un cuore di carne. L’amore non ha limiti, lo si può incontrare anche in un cervello positronico.

    Joyland - Stephen King

    Joyland – Stephen King

  9. Joyland di Stephen King: quando una giostra rappresenta la vita, con i suoi alti e bassi, con i suoi ingranaggi inceppati, con i suoi pericoli.
  10. Chocolat di Joanne Harris: una donna e sua figlia alle prese con un villaggio che le giudica delle intruse. La loro sola arma, il vero pericolo per i benpensanti, il cioccolato.

 

Annunci

Tag:, , , , , , , , ,

Categorie: diLetti

Autore:diLetti e Riletti

Blog di libri, letture, divagazioni. www.dilettieriletti.wordpress.com

Iscriviti

Iscriviti al nostro feed RSS e ai nostri profili sociali per ricevere aggiornamenti.

5 commenti su “Arriva il freddo: ecco 10 libri da leggere sotto il plaid”

  1. 19 novembre 2013 a 19:01 #

    Chocolat e L’amico ritrovato li ho letti.
    Sostiene Pereira devo assolutamente comprarlo!
    Un saluto.
    Luna

    • 19 novembre 2013 a 20:36 #

      Sì, devi leggere Sostiene Pereira. Ma poi torna a raccontarmi. Un saluto a te 🙂

  2. 19 novembre 2013 a 19:32 #

    Adoro Chocolat, concordo: perfetta lettura “da plaid”! Devo leggere Joyland, me lo segno!

  3. Seunanottedinvernounlettore
    10 dicembre 2013 a 17:38 #

    Non posso che approvare al 100% la scelta di Tabucchi…

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

you can call me outsider

io. tu. panna montata. manette. altre domande stupide?

orlando furioso

il blog di Deborah Donato

Se lo scrivi resta

diario di una ragazza comune, ottimista a modo suo

marisa salabelle

Fu così che Efisia Caddozzu venne al mondo. Mischinedda , pensò la levatrice mentre la presentava ai parenti riuniti. Ellusu, pensò la nonna, una parola che nel suo vocabolario alquanto limitato stava a significare molte cose diverse a seconda delle circostanze.

Luca Bottura

Satira gratuita, ma anche a pagamento

Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

trecugggine

le cugine parlano di libri

Il pulpito del libraio

Accade in una libreria di provincia. Voi umani non potreste nemmeno immaginarlo!

aliceinwriting - vita da biblioteca e suggestioni sparse

Bibliotecaria, copywriter, scrittrice con un passato da redattore editoriale. Amante dei libri, della lettura, sensibile al piacere del testo e al grado zero della scrittura, mi occupo di Letteratura, amica esistenziale fin dai tempi dell'infanzia, poi alleata negli studi, infine compagna fedele di vita. I miei campi d'azione: la critica, la riflessione sul romanzo, sui miti, su temi e topoi; la poesia come flusso di coscienza e sottile tecnica semantica; il racconto, finestra aperta su un mondo interiore da narrare con parole in libertà. Postilla doverosa per caratterizzarmi ulteriormente: oltre ai libri, l'enorme, smodata, incontenibile passione per il cinema (sono cresciuta nella videoteca di famiglia, l'ormai serrata Video Days) e per la musica (colonne sonore di film e tanto, tanto, tanto, metal e rock in tutte le sfumature).

VITA DA EDITOR

Interviste, recensioni e retroscena dell’editoria – a cura di Giovanni Turi

Scrivere creativo

Esercizi di scrittura creativa.

strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Muninn

libri da ricordare

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: