Molto rumore per Shakespeare – 450 anni di ininterrotta magia

Oggi, oltre alla Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore, si festeggiano i 450 anni dalla nascita di William Shakespeare.

Ovviamente sarà Stratford-upon-Avon il cuore dei festeggiamenti del genetliaco del più grande poeta e drammaturgo inglese: rappresentazioni teatrali presso il Royal Shakespeare Theatre, sede della Royal Shakespeare Company, e presso lo Swan Theatre, costruito come un teatro elisabettiano, pranzi, incontri e concerti di musica cinquecentesca dureranno tutta la settimana, per culminare in una magnifica parata in costume e nel taglio della torta di compleanno. birthday009

Se avete in programma di prendere un volo che vi porti oltre Manica questo fine settimana troverete tutti i dettagli qui.  Ammesso che troviate posto, perché si prevedono decine di migliaia di ospiti nella cittadina delle Midlands, che ha già una media di visitatori di oltre mezzo milione l’anno.

Se invece vi trovate a passare nei pressi della Tour Eiffel, scoprirete che anche i cugini frog eaters sono grandi ammiratori del bardo: a Parigi per tutta la settimana la Société Française Shakespeare organizza una serie di eventi tra cui un congresso internazionale che accoglierà diverse centinaia di partecipanti stranieri.

shaLa famosa libreria Shakespeare and Company dal canto suo organizza una serata speciale con musica, discorsi, rappresentazioni e spettacoli, tra cui brilla un adattamento dell’Amleto da parte di Tom Stoppard (autore di Rosencrantz e Guildenstern sono morti, nonché premio Oscar per la sceneggiatura di Shakespeare in love).

Shakespeare_in_Love

 

 

 

Dato il festeggiato, il teatro la farà da padrone: all’Opéra National sarà in scena I Capuleti e i Montecchi di Vincenzo Bellini, mentre al Théâtre du Vieux-Colombier reciteranno l’Otello. Inoltre anche il mondo della pittura rende omaggio a Shakespeare con la mostra di Delacroix, pittore fortemente influenzato dalle opere shakespeariane, di cui era appassionato spettatore.

Per noi che restiamo in Italia forse non ci saranno eventi così spettacolari, ma ci consoleremo così, ascoltando questa chicca trasmessa in marzo da Fahrenheit su Rai Radio3: il Sonetto 129 letto da Ralph Fiennes e Valerio Binasco e il Sonetto 150 letto da Chris Hughes e Daria De Florian.

E come direbbe lo stesso Bardo,

Tutto è bene ciò che finisce bene.

Annunci

Tag:, , , , , , , ,

Categorie: diNotizie tascabili

Autore:diLetti e Riletti

Blog di libri, letture, divagazioni. www.dilettieriletti.wordpress.com

Iscriviti

Iscriviti al nostro feed RSS e ai nostri profili sociali per ricevere aggiornamenti.

Non c'è ancora nessun commento.

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Emma

Politique, trucs pour réfléchir et intermèdes ludiques

you can call me outsider

io. tu. panna montata. manette. altre domande stupide?

orlando furioso

il blog di Deborah Donato

Se lo scrivi resta

diario di una ragazza comune, ottimista a modo suo

marisa salabelle

Fu così che Efisia Caddozzu venne al mondo. Mischinedda , pensò la levatrice mentre la presentava ai parenti riuniti. Ellusu, pensò la nonna, una parola che nel suo vocabolario alquanto limitato stava a significare molte cose diverse a seconda delle circostanze.

Luca Bottura

Satira gratuita, ma anche a pagamento

Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

TRECUGINE

le cugine parlano di libri

diLetti e riLetti

La sola nazione che conti: la letteratura

Il pulpito del libraio

Accade in una libreria di provincia. Voi umani non potreste nemmeno immaginarlo!

aliceinwriting - vita da biblioteca e suggestioni sparse

Bibliotecaria, copywriter, scrittrice con un passato da redattore editoriale. Amante dei libri, della lettura, sensibile al piacere del testo e al grado zero della scrittura, mi occupo di Letteratura, amica esistenziale fin dai tempi dell'infanzia, poi alleata negli studi, infine compagna fedele di vita. I miei campi d'azione: la critica, la riflessione sul romanzo, sui miti, su temi e topoi; la poesia come flusso di coscienza e sottile tecnica semantica; il racconto, finestra aperta su un mondo interiore da narrare con parole in libertà. Postilla doverosa per caratterizzarmi ulteriormente: oltre ai libri, l'enorme, smodata, incontenibile passione per il cinema (sono cresciuta nella videoteca di famiglia, l'ormai serrata Video Days) e per la musica (colonne sonore di film e tanto, tanto, tanto, metal e rock in tutte le sfumature).

VITA DA EDITOR

Interviste, recensioni e retroscena dell’editoria – a cura di Giovanni Turi

Scrivere creativo

Esercizi di scrittura creativa.

strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Muninn

libri da ricordare

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: